Musica

Festa della Musica all'aeroporto di Catania

Tre i momenti musicali

E’ cominciato con l’Inno d’Italia, e poi brani di Shostakovich, Brahms e Gershwin, l’omaggio alla Festa della Musica 2018 da parte dell’Aeroporto di Catania che ha programmato tre momenti musicali, nella giornata di giovedì, aderendo alla manifestazione promossa dal MIBACT, dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica e dalla SIAE.

Grande l’accoglienza da parte dei passeggeri in transito che, attratti dal fascino di partiture celebri e orecchiabili, si sono radunati attorno alle orchestre per seguire l’esibizione dei giovani musicisti. Tre gli appuntamenti, oltre cento gli studenti delle tre diverse orchestre scolastiche di Catania e Paternò che hanno accolto l’invito della SAC. Analoghe iniziative, coordinate da Enac e Assaeroporti, in altri 21 scali italiani. Ad aprire il programma della Festa della Musica nell’Aeroporto di Catania sono stati gli alunni di 1, 2 e 3 anno del Liceo Musicale Angelo Musco di Catania.

Poi sempre in sala Partenze, è toccato agli alunni del Liceo Musicale Turrisi Colonna, con grandi classici come Pachelbel, Mozart, Chaikovsky e Grieg fino al ragtime di Scott Joplin. Autori jazz europei e internazionali invece nel pomeriggio. Gli alunni dell’Istituto Redi di Paternò con la Redi Jazz Orchestra e un programma jazz irresistibile.