Diocesi

La festa di San Pietro e Paolo a Ragusa

Ci sarà una festa congiunta delle due parrocchie

Le parrocchie di San Pietro apostolo e di San Paolo apostolo celebreranno in modo congiunto i solenni festeggiamenti a Ragusa.

Quella che un tempo era diventata una necessità, per rendere meno incisivi i costi da sostenere anche alla luce della crisi economica, si è trasformata adesso in una occasione di aggregazione oltre che di sostegno a tutti coloro che vivono di stenti. A differenza degli anni scorsi, la festa prenderà il via prima nella parrocchia di San Paolo in occasione della solennità della natività di San Giovanni Battista, domenica 24 giugno. Le celebrazioni eucaristiche sono in programma alle 9 e alle 11. Alle 19 un’altra santa messa in seguito alla quale sarà traslato il simulacro di San Paolo apostolo nel presbiterio mentre il suono festoso di campane darà l’avvio all’ottavario dei festeggiamenti in onore del patrono titolare della parrocchia. Nella parrocchia di via Lazio, invece, le celebrazioni in onore di San Pietro saranno avviate lunedì 25 giugno.

Alle 17 ci sarà la preghiera del Rosario, alle 17,30 la santa messa con la partecipazione dei malati presieduta dal sacerdote Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute. Subito dopo la celebrazione eucaristica, malati e anziani trascorreranno un’ora lieta con la comunità parrocchiale. Il pomeriggio sarà allietato da Angelo Tidona e dalla sua fisarmonica.