Diocesi

La festa di San Giovanni a Chiaramonte Gulfi

Momenti speciali sabato e domenica

Sono ancora in corso a Chiaramonte Gulfi i solenni festeggiamenti in onore del protettore della cittadina montana, San Giovanni.

Alle 18,30 di domenica, nella chiesa commendale, dopo la recita del santo rosario e la coroncina di lodi a San Giovanni, e dopo le litanie cantate, ci sarà la celebrazione eucaristica che, per l’occasione, sarà presieduta dal parroco della Cattedrale di Ragusa, il sacerdote Giuseppe Burrafato. Parteciperà la comunità della parrocchia di San Giovanni Battista a Ragusa. E la cerimonia sarà caratterizzata dalla benedizione con la reliquia del santo protettore. Un evento ormai entrato a buon titolo a far parte delle iniziative di richiamo dei solenni festeggiamenti in programma a Chiaramonte Gulfi e che, anche quest’anno, sarà rinnovato all’insegna del fare comunità e della venerazione nei confronti del precursore.

Un altro momento speciale sarà rappresentato sabato 16 giugno, sempre alle 18,30 e sempre dopo la recita del Rosario, della coroncina e delle litanie cantate, dalla celebrazione eucaristica presieduta dal sacerdote Giovanni Piccione e animata dalla comunità parrocchiale Immacolata Concezione. Anche in questo caso ci sarà la benedizione con la reliquia del santo protettore. Infine, lunedì 18 giugno, sempre alle 18,30 e sempre all’interno della chiesa commendale, la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal sacerdote Graziano Martorana e animata dalla comunità parrocchiale di San Nicola dopodiché, pure stavolta, è in programma la benedizione con la reliquia del santo protettore.

Tra i momenti caratterizzanti i solenni festeggiamenti, la svelata del simulacro di San Giovanni Battista in programma alla vigilia, il 23 giugno, alle 19,30.