Economia

I numeri di Expo della Contea 2018

L'evento partirà giovedì

A quattro giorni dall'inaugurazione Expo della Contea rende noti i numeri dell'evento che si terrà a Modica a partire da giovedì 14 giugno. 80 spazi espositivi a coprire la vasta superficie del parcheggio esterno del CC La Fortezza di Modica.

60 aziende partecipanti, un centinaio di addetti accreditati, 12 spazi dedicati alla promozione e alla valorizzazione dell’enogastronomia territoriale, con il meglio dei prodotti locali e siciliani. 12 workshop in programma, con circa 20 relatori esperti, pronti a incontrare i visitatori e mostrare loro le buone pratiche quotidiane in grado di cambiare i comportamenti verso un percorso responsabile e rispettoso dell’ambiente, delle risorse e di uno sviluppo sostenibile del territorio. Per il grande evento ibleo sull’eco-sostenibilità, è tutto definito, sia dal punto di vista organizzativo che contenutistico.

Si prospettano quattro giorni densi di idee e significati, quattro pomeriggi di condivisione dei valori dell’economia circolare e sostenibile, quattro serate formato famiglia. E anche Sonia Chillè, referente marketing del Centro Commerciale La Fortezza, ha dichiarato: «Siamo molto contenti di far parte, come location ospitante, del percorso di EXPO della CONTEA, un evento dall’anima green dedicato alle famiglie. Perseguendo l’obiettivo di intrecciare sempre più rapporti sinergici con il territorio e con Modica, penso che la nostra location sia l’ideale per manifestazioni importanti come EXPO, grazie agli spazi e ai servizi che offre. Soprattutto quelli dedicati ai bambini, come i playground posizionati vicino all’area food, dove i piccoli potranno giocare lasciando ai genitori il tempo necessario di girare tra gli stand e di informarsi sulle pratiche ecosostenibili da adottare nella vita quotidiana».

E a proposito di stili di vita sani, buoni e puliti, nell’area talk sarà ospitata anche la condotta Slow Food di Ragusa che chiuderà le tre serate di workshop con tre interventi dedicati alla sostenibilità del mangiare sano, alla dieta mediterranea e al suo forte legame con il green, al recupero e alla custodia delle tradizioni locali, tramite il lavoro di salvaguardia e divulgazione portato avanti dai Presìdi (che nel territorio ibleo sono ben 9, sui 45 presenti nella regione siciliana). Ogni workshop ha una durata di 75 minuti circa: gli incontri prendono il via alle 18.30 e si concludono intorno alle 23.00. Ma ci sarà anche il tempo di bere e mangiare: per rinfrescare e dissetare i visitatori di EXPO, infatti, è prevista la presenza esclusiva di due tra le eccellenze modicane del beverage come Bibite Polara e Acqua Santa Maria.

Mentre il percorso culinario (stuzzichi bio, taglieri, street BBQ e panini gourmet) è assicurato, tra gli altri, dagli ideatori di Stuzzicadenti Street Food, un progetto socio-gastronomico, che propone una diversa e sostenibile interazione con il cibo; dai produttori di Mediterrae che metteranno nel piatto la loro approfondita ricerca tra i formaggi tipici degli Iblei; da Ciokarrua che racconterà, come nascono - a cavallo tra tradizione e innovazione - le proprie prelibatezze di cioccolato, di carruba e di mandorla.