Diocesi

Anche arte e sport nei festeggiamenti del Sacro Cuore a Ragusa

Anche l'arte genera aggregazione

Nell'ambito dei festeggiamenti in onore del Sacro Cuore di Gesù a Ragusa c'è stato spazio anche per l'arte con l'iniziativa del parroco, don Marco Diaria, che ha pensato a CulturArte, con una estemporanea di pittura.

Gli artisti si sono cimentati a dare il meglio di loro stessi sul sagrato, riuscendo a tratteggiare sulle loro tele le immagini più caratteristiche del proprio percorso figurativo. Ma non solo pittura. Spazio è stato dato all’arte in tutte le sue declinazioni. In occasione di CulturArte, infatti, si è esibito il gruppo musicale “Not the fonda” con alcuni brani tra i più rockettari, e non solo, del repertorio italiano mentre Giosè e Nando hanno animato una straordinaria performance all’insegna del cabaret. E, infine, spazio anche ad Alessandro e Carlo Gibilisco con l’esibizione di canto. “Abbiamo voluto promuovere questo appuntamento – dichiara don Diara – per garantire più spessore alla nostra festa. E’ stato davvero bello verificare come tutti gli artisti interagissero tra loro. Abbiamo creato la prima edizione di un appuntamento che, negli anni, crediamo possa garantire risposte molto interessanti”.

Molto gradito il dono arrivato dall’artista Pamela Siciliano che, durante l’estemporanea, con Simone Antoci che si è aggiudicato il riconoscimento principale, ha donato alla parrocchia il quadro realizzato al momento che raffigura il prospetto della chiesa del Sacro Cuore. Lunedì ci sarà pure un momento dedicato allo sport. E’ infatti in programma, alle 20, la cosiddetta festa dello sport con torneo di calcio balilla umano, pallavolo, calcio e volley calcio. Inoltre, martedì 12 giugno, alle 16, prenderà il via il Grest parrocchiale.