Cronaca

Ladri seriali individuati a Ragusa

Rubavano anche durante le Sante Messe

La Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, hanno eseguito 4 misure cautelari a carico di pregiudicati ragusani per furti seriali commessi a Ragusa: Andrea Forzoso 36enne di Augusta, Maria Fava ragusana 39 anni, S.S. ragusano di anni 24 (già detenuto per altra causa) e B.P. ragusano di anni 35.

La Procura della Repubblica di Ragusa, ha ricevuto negli ultimi mesi diverse informative di reato a carico dei 4 indagati da parte della Squadra Mobile e dalla Compagnia Carabinieri di Ragusa. Gli indagati hanno commesso furti di ogni specie, dal furto di un portafogli in chiesa, a più furti in abitazione, da un furto in albergo al furto di un cellulare ai danni di un fedele durante la messa. Il Giudice per le Indagini Preliminari, letta la richiesta del Pubblico Ministero, ha disposto che Fava e Forzoso fossero condotti agli arresti domiciliari mentre per gli altri due soggetti ha applicato la misura del divieto di dimora per uno e l’obbligo di dimora per l’altro.

Carabinieri e Polizia di Stato, non appena ricevuto il provvedimento di cattura, hanno effettuato un blitz alle prime luci dell’alba. 15 tra poliziotti e carabinieri si sono presentati presso le abitazioni di tre destinatari, mentre per il quarto è bastato raggiungere il carcere in quanto il soggetto era lì detenuto per altra causa.