Attualità

Ragusa, il candidato Tumino parla delle accuse a suo carico

Si dice sereno e conferma il suo impegno per le amministrative

Il candidato sindaco di Ragusa, Maurizio Tumino - sostenuto da diverse liste dell’area di centrodestra - è stato citato in giudizio dal pubblico ministero, Santo Fornasier, con l’accusa di appropriazione indebita.

Tumino, che ha confermato il provvedimento della Procura, comparirà davanti al giudice monocratico del Tribunale di Ragusa il prossimo 24 ottobre. L’accusa nei confronti del candidato sindaco non è legata, comunque, alla sua attività politica. Tumino nel corso di una apposita conferenza stampa convocata nel pomeriggio si è detto sereno ed ha spiegato come fosse già a conoscenza dei fatti che si chiariranno nelle opportune sedi, la sua candidatura resta confermata.