Cronaca

Bimbo salvato a Modica da personale 118

Lettera di ringraziamento del padre

Un bambino modicano di 5 anni è stato salvato dal personale di un’ambulanza del 118 che ha ricevuto un lettera di riconoscenza dal padre del bambino e un encomio da Roberto Coletti, amministratore unico della Seus (Sicilia Emergenza Urgenza sanitaria) 118.

Nicolo' Spadaccino e Bartolomea Vaccaro a bordo dell'ambulanza "Romeo Alfa 6" allertata dalla centrale operativa di Catania in seguito a un codice rosso, hanno effettuato il soccorso a Modica: il bambino versava in stato di incoscienza, denti serrati e saturazione di ossigeno bassa, a livello 60. Una condizione critica, superata grazie all'intervento tempestivo e professionale dell'equipaggio dell'ambulanza: dopo le manovre salvavita, i valori si sono stabilizzati, il piccolo ha ripreso conoscenza ed e' stato condotto in ospedale. Ai due soccorritori della Seus la gratitudine del padre: "Credo non possano esistere modi per ripagare in qualche modo il salvataggio di mio figlio”.