Sanità

Ragusa, ricovero disabili mentali: 870 mila euro dalla Regione

Lo annuncia il deputato Orazio Ragusa

Sono in tutto 192 i disabili mentali per i giorni di ricovero dei quali i dodici Comuni dell’area iblea usufruiranno da parte della Regione di un adeguato stanziamento che, in provincia di Ragusa, comporterà complessivamente l’arrivo di somme pari a 870.801 euro.

A darne comunicazione l’on. Orazio Ragusa nell’annunciare il decreto di finanziamento che arriva dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro. In particolare queste le ripartizioni che sono state decise dagli uffici dell’assessorato sulla base delle richieste provenienti dagli stessi Comuni: Acate 27.331 euro per 6 soggetti; Chiaramonte 18.221 euro per 4 soggetti; Comiso 87.298 per 20 soggetti; Giarratana 9.110 per 2; Ispica 13.665 per 3; Modica 100.215 per 22; Monterosso 13.665 per 3; Pozzallo 63.773 per 14; Ragusa 236.873 per 52; Santa Croce 13.665 per 3; Scicli 91.105 per 20; Vittoria 195.875 euro per 43 soggetti.

“Ringraziamo il Governo regionale e nella fattispecie l’assessorato al ramo retto da Mariella Ippolito – continua l’on. Ragusa – per il segnale di disponibilità arrivato ancora una volta nei confronti dell’area iblea. Si tratta di una tematica molto delicata che ha bisogno di grande attenzione. La stessa che hanno richiesto i Comuni e che è stata prontamente concessa dall’esecutivo siciliano. E’ da sottolineare, poi, l’inversione di tendenza del Governo regionale nei confronti delle fasce deboli, un’attenzione supplementare da mettere in rilievo e che si manifesta con sostegni concreti, reali e, direi anche, tempestivi”.