Cronaca

Modica, torna in libertà la donna che ha investito e ucciso Saro a Olga

Lo ha deciso il giudice preliminare

E' tornata in libertà la donna modicana che si trovava alla guida dell'auto che martedì scorso ha investito ed ucciso i due coniugi Saro Gennuso 69 anni e Olga Diduk 56 anni.

Il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni, ha deciso di non convalidare l’arresto della donna di 34 anni che si trovava ai domiciliari. I due coniugi che passeggiavano ai bordi della strada in contrada Mista Trebalate scarsamente illuminata, erano morti praticamente sul colpo e la donna in un primo momento, forse in preda al panico, anzichè prestare soccorso si era allontanata, per costituirsi circa un'ora dopo al Commisariato di Polizia di Modica. Adesso Il giudice, ha quindi deciso di non convalidare l’arresto ritenendo evidentemente che non ci siano i presupposti di legge per l’ordinanza cautelare.

La donna, dovrà comunque rispondere di omicidio stradale plurimo. Intanto domani mattina alle 10, nella chiesa di San Paolo, si svolgerà una cerimonia con il rito ortodosso per ricordare Olga Diduk.