Cronaca

Pozzallo, ottantenne spara alla badante: operata d'urgenza

La donna non è in pericolo di vita

Al culmine di un diverbio avrebbe impugnato la pistola regolarmente detenuta ed avrebbe fatto fuoco all’indirizzo della badante che si occupa della moglie allettata.

E’ successo questa mattina poco prima delle otto in un appartamento di via Enrico Fermi a Pozzallo dove vivono i due coniugi e dove aveva trascorso la notte anche la badante una ragazza venezuelana di 34 anni. Non si sa bene per quale ragione, l’uomo 80enne ha sparato all’indirizzo della ragazza ferendola all’addome e ad un polso. Nonostante ciò la giovane è riuscita a lanciare l’allarme chiamando con il suo telefonino una parente che ha immediatamente inviato i soccorsi. La donna è stata trasferita in ambulanza all’ospedale Maggiore di MJodica dove è stata già sottoposta ad intervento chirurgico e le sue condizioni non destano particolari preoccupazione.

L’anziano è stato invece portato in caserma dove è stato sottoposto ad interrogatorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Modica che stanno lavorando per ricostruire esattamente cosa sia accaduto questa mattina tra le mura domestiche. Gli investigatori lo hanno sottoposto anche agli esami per accertare la presenza di polvere da sparo sulle mani. L’accusa per lui è quella di tentato omicidio.