Cronaca

Oggi i funerali di Saro e Olga: coniugi travolti e uccisi da auto

Nella chiesa di Sant'Elena

Saranno celebrati oggi alle 10.30 nella chiesa di Sant'Elena i funerali di Saro e Olga i due coniugi morti dopo essere stati travolti da un'auto, mentre facevano una passeggiata ai bordi di una strada alla periferia di Modica.

I manifesti a lutto li ritraggono abbracciati e sorridenti così come li ricordano in tanti. Olga di origine ucraina ormai da parecchi anni viveva a Modica ed era molto conosciuta per le sue mani d'oro, in tanti si rivolgevano a lei per trovare sollievo da dolori e tensioni. Per Olga ci sarà un secondo rito funebre con rito ortodosso domenica alle 10.00 nella Chiesa di San Paolo. Ieri nel giorno in cui Olga avrebbe compiuto 56 anni, a Modica è arrivata la figlia dalla Germania dove vive e dove ha appreso la terribile notizia. E le salme delle due vittime della tragedia sono state consegnate ai familiari ieri pomeriggio dopo che nella mattinata si era proceduto ad una ispezione cadaverica che ha confermato come il decesso sia sopraggiunto a seguito delle gravissime lesioni riportate nell'impatto.

L'uomo infatti era morto sul colpo mentre la donna respirava ancora quando i residenti della zona erano accorsi dopo avere sentito il rumore dell'impatto, ma è spirata dopo pochi minuti ancor prima che arrivasse l'ambulanza del 118. Intanto resta agli arresti domiciliari la donna che era alla guida dell'auto che li ha travolti e che in un primo momento in preda al panico era fuggita. Negativi gli esiti dell'alcoltest e tossicologici cui la donna per prassi è stata sottoposta, la donna ha raccontato agli inquirenti di non essersi assolutamente accorta della loro presenza ai bordi della strada. Il Gip entro domani dovrà convalidare il provvedimento restrittivo.

L'automobilista adesso rischia una condanna per omicidio stradale plurimo che va dagli 8 ai 18 anni.