Ecologia

Avola, giro di vite per chi non differenzia

Controlli a tappeto sui rifiuti

Giro di vite sui rifiuti: ispezioni nei sacchetti e multe in arrivo per chi non rispetta la raccolta differenziata. È quanto ha deciso l'amministrazione comunale di Avola insieme alla nuova ditta Dusty che, a fronte di alcuni cittadini che non riescono a praticare correttamente la differenziazione dei rifiuti, ha optato per i controlli a tappeto in tutta la città.

I rifiuti non conformi verranno etichettati con un adesivo rosso e non verranno pertanto ritirati. Gli agenti della Polizia municipale e gli operatori ecologici stanno controllando tutti i rifiuti abbandonati per le vie della città e tale attività proseguirà nelle prossime settimane affinché tutta Avola possa dimostrarsi virtuosa. D'altronde solo rispettando il calendario della raccolta differenziata si potrà avere un risparmio della bolletta che altrimenti aumenterà proprio a causa di chi ancora non pratica la differenziata.

Sono stati già controllati più di 200 sacchi partendo dal viale Lido e continuando in zona Carruvedda e Sacro Cuore. Nei prossimi giorni si continuerà per garantire ad Avola un servizio ottimale. Inoltre verranno distribuiti a breve oltre ai Sacchi i nuovi mastelli per tipologia di frazione da conferire.