Politica

Sindaco di Ispica Muraglie, azzera la giunta

Terremoto politico a Palazzo di città

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata ieri sera in consiglio comunale quando si è discusso della mozione presentata dal consigliere Quarrella sul chiosco di Piazza Mazzini e sul suo riutilizzo.

Il sindaco ha spiegato le ragioni dell'Amministrazione e di quanto è in itinere per renderlo pienamente funzionale. Mentre la maggioranza ha votato contro, bocciando la mozione del Consigliere di opposizione, l'assessore Barone ed il consigliere Corallo si sono astenuti. Si è trattato dell'ennesima presa di distanza di una parte di Libertà e Buon Governo rispetto alla posizione della maggioranza e il sindaco aveva annunciato già ieri sera che avrebbe assunto le opportune determinazioni. Nella tarda mattinata di oggi l'annuncio ufficiale.

La Giunta Muraglie è azzerata. Una decisione drastica ma necessaria ha evidenziato il sindaco visto che il governo si avvia alla seconda fase di lavoro. Già nei mesi scorsi c'era stato un mini rimpasto in giunta con la nomina nel mese di novembre di Michele Fronterrè in sostituzione dell'assessore Salvatore Di Stefano e a gennaio di Giuseppe Pluchinotta in sostituzione dell'assessore Giuseppe Corallo, a completare la giunta Giuseppe Barone e Angela Gianì, ma evidentemente questo non era bastato. Nelle prossime ore Muraglie lavorerà con le forze della coalizione per individuare la nuova squadra assessoriale.