Economia

Modica, Fiera della Contea diventa Expo e si tinge di verde

L'organizzazione affidata all'agenzia di comunicazione Zero

Tra un mese, precisamente dal 14 al 17 giugno, nel piazzale del Centro Commerciale La Fortezza di Modica, sarà di scena un grande evento dal “mindset green”, chiamato Expo della Contea, caratterizzato da un percorso virtuoso fondato sui principi della crescita consapevole e del rispetto di quel bene comune denominato ambiente.

Valori concreti, capaci di creare economia reale e innovativi posti di lavoro, declinati dentro un evento dall’anima sostenibile per coinvolgere le aziende del territorio ibleo in una rete di esposizioni, prodotti, servizi, momenti di carattere sociale e divulgativo inerenti al tema delle energie rinnovabili. Questo è previsto tra un mese, ma già è tempo di lavoro dietro le quinte. È tempo di preparazione, programmazione, accordi su spazi e tempi. Un percorso che Zero, agenzia modicana impegnata nella comunicazione per le aziende del territorio siciliano, intende portare a termine, anche grazie alla partnership con Creo Service che ha fortemente voluto questo nuovo progetto di rilancio: «Ci siamo dati un inedito e ambizioso obiettivo», dichiarano Giuseppe Garaffo, founder di Zero e Luigi Galazzo, titolare di Creo Service.

«L’idea è creare a Modica una piazza aperta a tutti i cittadini, gli imprenditori, gli Enti e le aziende del territorio ibleo che hanno scelto di investire sul risparmio energetico e hanno un core business verde. EXPO cioè come momento di esposizione, ma anche di confronto su temi che sono già realtà. Tenendo conto non solo che è eticamente importante dialogare su quale città lasceremo ai nostri figli, ma è economicamente rilevante anche sapere che i nostri figli sceglieranno carriere e lavori sempre più green e se ben informati potranno scegliere di diventare: energy manager, certificatori energetici, serramentisti sostenibili, eco-designer, bioingegneri, esperti di bonifica ambientale, agronomi, agricoltori hi-tech, tecnologi del legno, installatori di impianti termici a basso impatto, meccatronici per l’efficienza energetica di macchine utensili e mezzi di trasporto, esperti di marketing ambientale.

Ruoli e posizioni che nel 2017 erano quasi 3 milioni di unità e di cui ci sarà sempre più bisogno nei prossimi anni». E allora, da qui a un mese l’edizione numero 22 della Fiera della Contea entrerà nel vivo e nella sua nuova veste, contenutistica e valoriale, di EXPO. Non più quindi “solo” una semplice fiera campionaria, ma un momento e luogo d’incontro (di dibattito e confronto) dei protagonisti siciliani e nazionali del mondo green.