Appuntamenti

Caltagirone, presentazione progetti Fami 1634 e 1630

Tarhib Sicilia e Synstema

Si terrà mercoledì 16 maggio alle ore 9.00 nella sala conferenze del CPA di via Altobasso San Luigi a Caltagirone, la presentazione dei nuovi Progetti Fami 1634 “Tarhib Sicilia” e 1630 “Synstema”.

Il tema centrale dell’evento sarà “La gestione integrata dei servizi di accoglienza a favore dei MSNA: l'esperienza dei progetti FAMI”, difatti dopo i saluti seguiranno la presentazione dei nuovi progetti, ma anche il lavoro di rete nei progetti FAMI con l’esperienza del già avviato Progetto “I colori del mondo”. Moderati da Paolo Ragusa, Presidente del Centro Studi C.E.S.T.A. l’incontro si aprirà con i saluti istituzionali di: Silvana Riccio, Prefetto della Provincia di Catania (invitata a partecipare); Rossana Russo, Presidente della Cooperativa San Francesco; Concetta Mancuso, Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Caltagirone (invitata a partecipare); Giovanni Ferro, Sindaco del Comune di Mirabella Imbaccari; Giovanni Petta, Sindaco del Comune di San Michele di Ganzaria; Sergio Gruttadauria, Vice Sindaco del Comune di Caltagirone; e Franco Pignataro, Dirigente dell’I.C.S. “A. Narbone” di Caltagirone.

A seguire la presentazione dei Progetti Fami 1630 - 1634 a cura di Manuela Scebba, Coordinatrice del Progetto FAMI 1630; ed Elena Angilello, Coordinatrice del Progetto FAMI 1634: e l’intervento coordinato da Santina Lazzara e Giacoma Romano, Assistenti sociali dei Progetti FAMI 1094 “I colori del mondo” e FAMI1630 “Synstema” dal titolo “Il lavoro di rete nei progetti FAMI: l'esperienza del Progetto FAMI I Colori del Mondo”. A concludere gli interventi di: Giovanna Terranova, Dirigente Servizi Sociali del Comune di Caltagirone; Maria Montaudo, Professoressa CPIA CATANIA 1; Salvatore Farinato, Professore Istituto Superiore “Majorana - Arcoleo”; Marianna Ragusa, Dirigente U.O. Neuropsichiatria infantile; Mariella Palazzo, Coordinatore del Servizio Sociale Professionale Ospedaliero del P.O. Gravina e Santo Pietro di Caltagirone; e Ramona Scacco, Presidente Associazione di promozione sociale EDUS.

I due progetti, avviati lo scorso 17 gennaio, sono entrambi gestiti dalla Cooperativa San Francesco e vantano un partenariato con i Comuni di San Michele di Ganzaria e Mirabella Imbaccari, per quel che concerne il Progetto “Tarhib Sicilia”, che ospita 30 MSNA donne a San Michele di Ganzaria e 30 MSNA uomini a Termini Imerese; mentre il progetto “Synstema” accoglie 50 minori uomini nelle due strutture site in via degli Oleandri a Caltagirone e ha come partner il Comune di Caltagirone e l’I.C. “A. Narbone” di Caltagirone.