Salute

Fibromialgia, Giornata Mondiale a Taranto

Il 12 maggio in piazza Maria Immacolata

Il 12 maggio si celebra la Giornata Mondiale della Fibromialgia e Apmar. A Taranto sarà presente, in piazza Maria Immacolata dalle 9.00 alle 19.00, un gazebo informativo con lo scopo di sensibilizzare ed informare su una malattia cronica ed invalidante.

Si tratta di una patologia, difficilmente diagnosticabile e ancora non riconosciuta come tale dal Sistema Sanitario Nazionale. L'evento è stato organizzato in collaborazione con AISF ONLUS (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) e con il contributo incondizionato di Novavita. In occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia "Donati una campanula" si potrà acquistare uan campanula per sostenere la ricerca. La Giornata Mondiale è stata istituita in occasione dell'anniversario della nascita di Florence Nightingale, inglese, nata il 12 maggio 1820 a Firenze.

Conosciuta come “la signora con la lanterna” è considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna. Sua la teoria di nursing incentrata sul concetto di ambiente, fattore principale nello sviluppo di malattie. Individuò, infatti, cinque requisiti essenziali perché un ambiente possa essere considerato salubre: aria pulita, acqua pura, sistema fognario efficiente, pulizia, luce; a cui aggiunse anche requisiti come silenzio, calore e alimentazione. Durante la guerra di Crimea, si ammalò gravemente e i sintomi che manifestava sono compatibili con gli attuali criteri diagnostici della fibromialgia.

Trascorse molti anni in una condizione di grave invalidità e gli ultimi immobilizzata a letto. Nonostante questo si impegno sempre in importanti battaglie sociali e culturali fino ad essere considerata una figura simbolo per la forza e il coraggio mostrati nel superare i limiti della malattia.