Attualità

Fake news: campagna shock dei medici

In Sicilia prevista l'affissione a Ragusa

La Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, ha lanciato una campagna shock dal titolo ‘Una bufala ci seppellirà?‘, composta da diversi manifesti che raffigurano delle lapidi, con su scritte frasi come: "Ho curato il cancro con il bicarbonato di sodio", "Non mi hanno vaccinato per paura dell’autismo", contro le fake news che girano nella rete.

Accanto ad ogni immagine shock vi è anche la raccomandazione dei dottori: ““Diffidate delle bufale sul web. Chiedete sempre al medico”. La campagna mira a sensibilizzare i cittadini sulla pericolosità delle fake news che riguardano la salute e che proliferano nel web senza controllo. Infatti, è ormai un'abitudine diffusa quella di chiedere a Google prima che al proprio medico, quando ci troviamo di fronte a sintomi e malesseri che non riusciamo a spiegare. Ma Google non è un dottore e non può assicurare la veridicità di quello che si può trovare in Rete e sui social, dove si nascondo sia risposte autorevoli e da considerare adeguate, sia articoli pieni di imprecisioni o falsità, che possono addirittura peggiorare le condizioni di salute di chi setaccia il web in cerca di soluzioni per i propri malanni.

La campagna prevede l'affissione di manifesti anche a Ragusa per la Sicilia.