Ciclismo

C'è attesa a Monterosso Almo per il Giro d'Italia

Il comune montano martedì sarà sede di traguardo volante

Il comune di Monterosso Almo, insieme a quello di Giarratana, si sta preparando a vivere al meglio un momento storico: il passaggio del Giro d'Italia. Monterosso sarà sede di traguardo volante a punti per l'assegnazione delle maglie, dunque anche se per poco tempo sarà sotto gli occhi di tutto il mondo.

Il programma prevede alle 13,30 la chiusura del traffico veicolare, alle 14,30 l'arrivo della carovana del giro. Intorno alle 15,30 è previsto il passaggio del gruppo ciclistico. A Monterosso Almo, tutto viale Giovanni XXIII sarà addobbato con bandierine e fiori di colore rosa. I cittadini che lo desiderano potranno esporre nei balconi bandiere o altro come segnale di accoglienza. Sono circa centocinquanta le auto promozionali che fanno parte della carovana del giro e che anticiperanno l'arrivo degli atleti di circa un'ora e mezza. Regaleranno gadget di tutti i tipi.

Sono state fatte diverse riunioni in prefettura e in questura per quanto riguarda le misure di sicurezza. Si stima l'utilizzo di almeno centocinquanta unità, tra rappresentanti delle forze dell'ordine e delle associazioni di volontariato, per presidiare i venti chilometri della nostra provincia che saranno interessati dal passaggio del Giro d'Italia. Circa 200 le tv accreditate per seguire l'evento. Dal punto di vista delle informazioni tecniche, sono 24 le società interessate. In ogni società, 8 ciclisti in gara per circa duecento atleti.

Sono almeno 25 le moto del servizio d'ordine della Polizia stradale lombarda che garantisce l'accompagnamento lungo tutto il percorso nazionale. Almeno altre cinquanta motociclette fanno parte dell'organizzazione. Per non parlare, poi, delle ammiraglie e delle altre auto che si occupano degli aspetti tecnici. Secondo quanto annunciano gli amministratori di Monterosso Almo ci saranno almeno tre ore di spettacolo lungo il viale Giovanni XXIII del quale saranno transennati circa un centinaio di metri.