Elezioni

Comiso, inaugurato il comitato elettorale di Pippo Digiacomo

Ieri sera

Inaugurato ieri sera a Comiso il comitato elettorale del candidato sindaco Pippo Digiacomo sostenuto dalle liste Digiacomo Sindaco, Cento Passi, Comiso Futura e Grande Comiso.

La serata è iniziata con l’intervento di alcuni canditati al consiglio comunale, molti dei quali giovani, che operano in vari settori. Fra loro anche una veterinaria, un ricercatore, un ingegnere civile un agronomo, un assistente sociale. Tutti hanno sottolineato l’importanza di evitare “giovanilismi stupidi”e ribadito come l’esperienza sia anzi fondamentale per ottenere buoni risultati per Comiso. “Comiso e Pedalino dormono da dieci anni- hanno detto- e per questo non potevano non scendere in campo”. “Torno a chiedere il consenso dei comisani a fronte alta e con le mani pulite” ha dichiarato in apertura del suo intervento Digiacomo che ha poi toccato alcuni temi caldi del suo programma politico: aeroporto, pulizia della città, agricoltura, servizi sociali ed ospedale.

“C’è la necessità di dare una vera guida al Comune- ha detto ancora Digiacomo- perché da troppi anni sembra essersi rilevato come un esercito senza comandante. Le direttive sono invece necessarie per far funzionare una macchina amministrativa e sono quelle che ci hanno consentito di realizzare moltissime opere. Altrettante sono però quelle che vogliamo mettere in campo. In questa campagna elettorale ci rivolgiamo quindi a chi ama una Comiso pulita, una città giardino con le fontane funzionanti ed il verde pubblico curato; a chi vuole sia un cantiere di opere, idee e servizi per i prossimi 5 anni; a chi vuole che l’aeroporto non chiuda; a chi pensa ci voglia un’attenzione particolare per chi non ce la fa; a chi ha a cuore l’ospedale di Comiso; a chi ama la cultura, lo sport, lo spettacolo, il turismo ed i giovani ed è convinto che queste siano chiavi importanti per il futuro della nostra città. Alla nostra Comiso dico “forza! Rialzati! Rinasci”.