Benessere

Dieta, acqua di cocco per dimagrire: brucia grassi

Ecco perchè

Il cocco, frutto esotico ma ormai facilmente reperibile in tutti i supermercati, viene spesso inserito nelle dieta, in piccole porzioni, contro la fame eccessiva mentre l'acqua di cocco come alleato per dimagrire. Ma vediamo perchè.

Il cocco, se consumato in quantità modeste, aiuta a tenere a bada gli attacchi di fame. Essendo ricco di grassi, acqua e fibre aiuta a sentire meno i morsi della fame e a sentirsi sazi a lungo. I grassi ci fanno sentire sazi a lungo e le fibre aiutano la regolarità dell’intestino. L'acqua di cocco invece stimola il metabolismo. Ma il cocco fa ingrassare? Secondo uno studio dell’American Heart Association e della National Heart Foundation, contiene una quantità molto elevata di acidi grassi saturi che si trasformano in colesterolo nel nostro organismo.

I grassi saturi nel cocco arrivano ad una concentrazione di quasi il 90% dei grassi totali. Questo frutto, infatti, contiene anche tanti sali minerali come: potassio, fosforo, magnesio, rame, zinco, ferro. Il cocco contiene anche amminoacidi, zuccheri naturali e fibre vegetali tutti utili per la nostra salute. La polpa contiene anche tante vitamine come quelle del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6), la vitamina C, la vitamina E, la vitamina J e la vitamina K. Per questo motivo eliminare totalmente e definitivamente il cocco dalla dieta non è una buona idea. Basta consumarlo con moderazione.

L’acqua di cocco contiene sostanze utili a depurare il corpo oltre che vitamine e sali minerali. Ha anche un alto contenuto di magnesio che agisce contro la fame nervosa. Il latte di cocco invece è ricco di grassi e ogni 100 grammi di prodotto contengono almeno 10 grammi di acidi grassi saturi che si tramuteranno in colesterolo. Basta un bicchiere al giorno per stimolare la diuresi, ridurre la cellulite e bruciare i grassi depositati su girovita, fianchi e cosce. Contiene magnesio, potente anti fame nervosa, potassio anticellulite e acido laurico che stimola il metabolismo e favorisce la disintossicazione dell’organismo.

In presenza di sovrappeso dovuto a metabolismo lento, cellulite e stipsi. Utile anche per trattamenti depurativi. Bevila a digiuno: un bicchiere al dì può bastare. Il suo potere calorico è basso, così come il suo contenuto di grassi (a differenza del latte di cocco ottenuto spremendo la polpa, che è ipercalorico!).