Cuore, molecole in ricci di mare per proteggere apparato circolatorio

Potrebbero essere usate come integratori alimentari

Neutralizzano i radicali liberi, favoriscono la funzionalità del sistema cardiovascolare, il flusso del sangue nei vasi e fanno bene alla salute del cuore. Sono gli Ovotioli, molecole scoperte nei ricci di mare.

Queste molecole sono state studiate da due ricercatrici della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, Imma Castellano e Anna Palumbo, in collaborazione con il gruppo di Assunta Pandolfi, dell'università di Chieti. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Oxidative Medicine and Cellular Longevity. I ricercatori hanno sperimentato le molecole sulle cellule endoteliali umane, ossia quelle che rivestono la superficie interna dei vasi sanguigni, dei vasi linfatici e del cuore. Le cellule sono state isolate dalla vena di cordone ombelicale di donne affette da diabete gestazionale e di donne sane.

Con la somministrazione delle molecole di Ovotiolo si è riscontrata nelle cellule una notevole riduzione dei livelli di radicali liberi e un aumento dei livelli di una piccola molecola (ossido nitrico) nota per favorire il flusso del sangue e la funzionalità del sistema vascolare. E probabile che le molecole di Ovotiolo possano essere usate come integratori alimentari.