Benessere

Dieta dell'astronauta per dimagrire: vietati pasta e pane

E' sconsigliata dai nutrizionisti

La dieta dell’astronauta è molto restrittiva ed è sconsigliata da molti nutrizioni in quanto si basa su un regime alimentare squilibrato che però può far dimagrire in poco tempo. E’ inadatta a chi svolge regolare attività fisica.

Si tratta di una dieta iperproteica e iperlipidica e va seguita solo sotto stretto consiglio del proprio medico o di uno specialista. Ma vediamo il menù tipo di un giorno. Colazione con un caffè senza zucchero e un panino piccolo (60 grammi). Pranzo: due uova sode con spinaci oppure una bistecca con insalata e due cucchiaini di olio. In alternativa si può mangiare 250 grammi di formaggio, un uovo sodo e delle carote, con due cucchiaini di olio. Oppure pesce e pomodori. Cena: 300 grammi di prosciutto cotto e insalata con due cucchiaini di olio oppure due hamburger con insalata. In alternativa due uova sode con carote.

Nella dieta proteica vengono esclusi alimenti come la pasta, il pane e i cereali, lo zucchero. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.