Benessere

Dieta con anguria e cetriolo per dimagrire 3 chili

Sono drenanti e combattono la cellulite

Anguria e cetriolo nella dieta dimagrante per dimagrire di circa 3 chili in una settimana e depurare l’organismo. Sono due alimenti ricchi di acqua e sono ideali per combattere le infiammazioni che favoriscono la cellulite.

Entrambi hanno delle proprietà salutari, vediamo quali. L’anguria è un frutto idratante per eccellenza ed è ricco di vitamine del gruppo B, C e betacarotene, in grado di proteggere la pelle e i capillari e di favorire lo smaltimento del grasso. E’ composto per oltre il 95% di acqua e grazie al contenuto di potassio e di magnesio, aiuta a combattere la spossatezza dovuta al caldo e a drenare liquidi e tossine, stimolando la diuresi e svolgendo una buona azione di ricambio dell’acqua. Il cetriolo, composto per il 96% di acqua, vanta proprietà depurative, antinfiammatorie e diuretiche. Un etto di cetriolo fornisce 14 calorie. Ma vediamo cosa prevede la dieta settimanale di 1200 calorie al giorno.

Lunedì: colazione con tè verde, due fette biscottate di kamut, un cucchiaino di miele. Spuntino: 100 g. di anguria in macedonia con uva nera, more, ribes e lamponi. Pranzo: 50 grammi di pasta integrale con pomodoro, insalata abbondante di carota, cetriolo e sedano. Merenda pomeridiana: un centrifugato di anguria, sedano e cetriolo. Cena: 130 g. di branzino al forno o alla piastra, cicoria o spinaci lessati, 40 g. di pane ai cereali. Martedì: colazione con tè verde, due fette biscottate di cereali, un cucchiaino di gelatina di frutta. Spuntino: una fetta d’anguria. Pranzo: insalata mista con cetrioli, radicchio, indivia, lattuga, carote e sedano, 40 g. di pane ai cereali. Merenda: un centrifugato con cetriolo, carote e melone. Cena: 120 g. di petto di pollo alla griglia con salvia o rosmarino, verdure alla griglia, 40g. di pane di kamut.

Mercoledì: colazione con uno yogurt di riso o di soia, due cucchiai di cereali integrali. Spuntino: macedonia con anguria e frutta di stagione. Pranzo: insalata mista di tarassaco, carota, cetriolo e sedano, crema fredda di cetrioli, verdure alla griglia. Merenda: un centrifugato di cetriolo, menta e tarassaco. Cena: 130 g. di polpo in insalata, spinaci o bieta lessati e saltati in padella, 40 g. di pane ai cereali. Giovedì: colazione con un bicchiere di latte di riso, due fette biscottate ai cereali, un cucchiaino di miele. Spuntino: una fetta d’anguria. Pranzo: 50 grammi di farro con crema di verdure e un’ insalata verde con radicchio, indivia, cetriolo. Merenda: un bicchiere di frullato con cetriolo, kiwi e foglie di menta. Cena: 120 g. di tagliata con rosmarino, peperoni verdi, rossi e gialli arrostiti conditi con poco olio e succo di limone, 40 g. di pane ai cereali.

Venerdì: colazione con un tè verde, due fette biscottate di cereali, un cucchiaino di gelatina di frutta. Spuntino: macedonia con anguria e frutta di stagione. Pranzo: 60 grammi di riso integrale con carote, cipolle e zucchine e un’insalata mista con carote, cetriolo e sedano. Merenda: un centrifugato di cetriolo, carote e sedano. Cena: due uova in camicia oppure in padella con erbette e spezie, radicchio rosso e insalata belga alla griglia, cicoria lessa, 40 g. di pane ai cereali. Sabato: colazione con uno yogurt magro, due cucchiai di cereali integrali. Spuntino: macedonia con anguria e frutta di stagione. Pranzo: insalata mista con carote, cetriolo e sedano, ravanelli e cipolla condita con poco olio, 40 g. di pane ai cereali. Merenda: un centrifugato di cetriolo, kiwi e foglie di menta. Cena: 120 g. di pollo lesso in insalata con carote, cetriolo e sedano e 40 g. di pane ai cereali.

Domenica: colazione con un tè verde, due fette biscottate di kamut, un cucchiaino di gelatina di frutta. Spuntino: una fetta d’anguria. Pranzo: 50 grammi di pasta integrale con pomodorini e un’insalata mista con tarassaco, rucola e sedano. Merenda: un centrifugato di cetriolo, carote e sedano. Cena: cetrioli ripieni con 120 g. di tonno al naturale e 40 g. di pane ai cereali. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico curante o uno specialista prima di cominciare questa dieta o qualsiasi altro regime alimentare dietetico. Questa diate non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.