Sociale

La fontana del villaggio a Pozzallo

Lo scorso fine settimana un bel momento di festa e solidarietà

Una bella festa quella di sabato in piazza Municipio a Pozzallo, organizzata dal Cantiere educativo “La Fontana del Villaggio”, con il patrocinio del Comune di Pozzallo e dell’Assessorato alla Cultura e il sostegno della Caritas diocesana di Noto, Caritas Italiana, la Fondazione CON IL SUD e la Fondazione di Comunità Val di Noto.

Ciascun bambino presente ha potuto ‘liberare’ la parola di crescita pensata da un altro bimbo della città e custodita dentro un fiore di carta, in un ‘rito’ fatto di scambio e reciprocità. Gli animatori e i ragazzini del Cantiere, insieme a don Michele Iacono, hanno rappresentato la fiaba Jorinda e Joringhello dei fratelli Grimm. Poi animazione e giochi, con gli Scout, le parrocchie e gli oratori, diversi volontari, grandi e piccoli insieme, in un clima di gioia e fraternità. Un momento che rappresenta il culmine di un cammino più ampio che si è svolto in collaborazione con le scuole della città (gli Istituti Comprensivi A. Amore e G. Rogasi e il Circolo Didattico Statale) e con la bella partecipazione dell’Istituto salesiano “Figlie di Maria Ausiliatrice” e del gruppo Scout Agesci Pozzallo 1.

Animatori e insegnanti hanno coinvolto i bambini nella realizzazione di oltre 1200 fiori rossi, su cui ciascuno ha scritto una parolina ‘di crescita e cura’ da liberare poi in acqua nel giorno della festa. Un pomeriggio dedicato a tutti i bambini di Pozzallo, a chi ci è nato e cresciuto e a chi vi arriva dopo aver attraversato continenti e superato il deserto e il mare, per trovare un approdo di pace.