Diocesi

Festa San Giorgio a Modica, ieri protagonisti i piccoli

Con la processione del simulacro in miniatura

Mentre proseguono a Modica le celebrazioni in onore del Santo Patrono San Giorgio ieri è stata la volta dei più piccoli, portatori del simulacro in miniatura del Santo Cavaliere. Ieri pomeriggio, il sagrato del Duomo si è animato di magliette rosse.

Un momento a suo modo suggestivo, con i piccoli che hanno cercato di emulare la gesta dei grandi al grido di “Giorgio, Giorgio, Giorgio”. Una sorta di prova generale per la grande processione che, invece, si terrà domenica 29 aprile e che sarà accompagnata dai corpi bandistici “Città di Modica – Belluardo Risadelli” del maestro Corrado Civello e Civica filarmonica di Modica del maestro Francesco Di Pietro. Intanto ieri, sempre con i corpi bandistici, la processione dei piccoli si è snodata per corso San Giorgio, corso Crispi, via Santa Teresa, corso Regina Elena, corso Crispi e via San Michele prima di fare rientro in chiesa. Numerosi i fedeli che hanno voluto essere presenti ed assistere alle evoluzioni dei piccoli portatori. Il calendario delle iniziative in programma prosegue domani, mercoledì 25 aprile.

Alle 18,30, si terrà la santa messa presieduta da mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della diocesi di Noto, durante la quale lo stesso conferirà il sacramento della cresima. Tutto ciò prima del triduo di preparazione della festa che quest’anno si terrà il 26, 27 e 28 aprile. Ha preso il via oggi, inoltre, l’esposizione giornaliera del simulacro di San Giorgio e dell’Arca santa reliquiaria.