Diocesi

Al via a Modica i festeggiamenti in onore di San Giorgio

Il clou domenica 29 aprile con la processione del simulacro

Prendono il via oggi, domenica 22 aprile, a Modica i festeggiamenti in onore del suo Patrono San Giorgio. Il programma religioso, vivrà il suo momento più significativo domenica 29 aprile con la processione del simulacro.

“In quest’anno – dichiara il parroco, padre Stracquadanio – in cui papa Francesco ha voluto il Sinodo dei giovani, vogliamo pregare Dio per l’intercessione di San Giorgio perché tutta la Chiesa ascolti, accolga e valorizzi i giovani che sono il presente della storia e li liberi dal male che li attrae, siano vincitori e testimoni dell’amore che è più forte della morte e cambia la vita”. Lunedì 23 aprile la festa liturgica del santo cavaliere. Le sante messe sono in programma alle 9 e alle 10,30, Alle 10 è in programma la visita ai reparti dell’ospedale Maggiore di Modica e a due case di riposo, con la riproduzione ridotta del simulacro di San Giorgio.

Alle 18,30 è fissata un’altra santa messa e la processione con la riproduzione ridotta del simulacro di San Giorgio per le seguenti vie: corso San Giorgio, corso Crispi, via Santa Teresa, corso Regina Elena, passo Garaffa, corso Crispi, via San Michele e rientro in chiesa. L’associazione portatori di San Giorgio si prenderà cura del buon andamento della processione. Quella del 23 aprile, così come quella del 29, sarà accompagnata dai corpi bandistici “Città di Modica – Belluardo Risadelli” diretta dal maestro Corrado Civello e dalla “Civica filarmonica di Modica” diretta dal maestro Francesco Di Pietro. Il Comune di Modica ha patrocinato i festeggiamenti.

La comunicazione esterna è curata invece da Confcommercio provinciale Ragusa con la collaborazione della sezione Ascom di Modica.