Scuola

Studenti della Rogasi premiati a Milano

Indetto da Gariwo

L’Amministrazione comunale di Pozzallo con il sindaco Roberto Ammatuna, si complimenta con l’istituto comprensivo “Giuseppe Rogasi” per i risultati ottenuti nel concorso “Adotta un giusto” indetto da Gariwo, l’associazione fondata a Milano da Gabriele Nissim e guidata dal direttore Ulianova Radice.

L’istituto pozzallese, tra i vari studenti delle scuole di ogni ordine e grado che hanno partecipato con i loro elaborati espressione della forza e del messaggio dei Giusti, ha avuto modo di distinguersi ottenendo il primo posto in varie categorie. Per la scuola primaria, il primo posto è stato assegnato alla classe IV B guidata dalle insegnanti Carmela Tarascone e Rosa Strano con un video su Primo Levi, focalizzato sulla “toccante e personale testimonianza dello scrittore”. Per quanto riguarda la scuola secondaria di primo grado, la Rogasi ha ricevuto il primo premio per la categoria videoclip con la III C guidata dal prof. Emanuele Basile “per il lavoro molto sentito ed emotivamente coinvolgente sulle figure di Peppino e Felicia Impastato, coraggiosi oppositori alla mafia siciliana” e con la classe II E guidata dalla professoressa Sara Vaccaro su “Uomini e donne della Guardia costiera” in cui si documenta efficacemente il “lavoro svolto con dedizione dai volontari e il vissuto dei salvati e accolti nel nostro territorio”.

E, ancora, per la categoria “Graphic novel” il premio è stato attribuito alla classe II D guidata dalla professoressa Rossella Smarrocchio con un fumetto di alto pregio grafico che ha raffigurato, con un lavoro interessante ed originale, la storia di un minore non accompagnato, narratore e coautore di uno degli innumerevoli viaggi della speranza con particolare riferimento al ruolo professionale e all’umanità della Guardia costiera. L’istituto Rogasi ha inoltre ricevuto una menzione speciale per il lavoro efficace ed originale svolto dai docenti con le classi sul tema dei Giusti. La cerimonia di premiazione si è svolta nei giorni scorsi all’auditorium Enzo Baldoni di Milano con la partecipazione del presidente del Consiglio comunale del capoluogo lombardo, Lamberto Bertolè. La delegazione pozzallese era formata dai docenti Emanuele Basile e Rossella Smarrocchio e dagli alunni Giovanni Spadaro, Salimina Hydara, Elena Amato e Alberta Iozzia.

Ad accompagnare la delegazione l’assessore comunale alla Cultura di Pozzallo, Giorgio Scarso. “Abbiamo ritirato i premi – sottolinea quest’ultimo – con i complimenti del presidente Bertolè e dell’intera commissione. Dobbiamo a nostra volta complimentarci, come amministrazione comunale, con la dirigente scolastica della Rogasi, Grazia Basile, per il lavoro di alto spessore culturale portato avanti assieme a tutti i docenti, Lavoro che, oltre alla scuola, ha dato lustro all’intera cittadina marittima. Iniziative del genere mettono in evidenza la crescente sensibilità culturale della nostra città che passa inevitabilmente dalla scuola meritando il supporto delle istituzioni”.