Benessere

Cervello: Alzheimer e i disturbi della memoria

Problemi nel linguaggio e comportamento

I disturbi della memoria che colpiscono il cervello, generati dall’Alzheimer, sono tra le principali cause di disabilità in tutto il mondo. Oltre alla perdita di memoria, questi disturbi possono causare problemi di linguaggio, comprensione, visione e funzione intellettuale, con conseguenti cambiamenti nella personalità e nel comportamento.

Sebbene attualmente non esista una cura per l'Alzheimer o una singola terapia che prevenga la malattia, un approccio multimodale esauriente e basato sull'evidenza - sicurezza di bilanciamento con il potenziale beneficio - può produrre i migliori risultati. Il programma Memory Disorders del Dipartimento di Neurologia al NewYork-Presbyterian Hospital / Weill Cornell Medical Center è uno dei programmi di cura dei pazienti più forti a New York per le persone con Alzheimer e altri disturbi della memoria, e attrae pazienti da tutto il paese e intorno al mondo. Il centro è un importante centro di cura del paziente che ha stabilito lo standard di cura per la gestione dei disturbi della memoria.

I medici sono stati co-autore delle linee guida dell'American Academy of Neurology per la diagnosi e il trattamento della demenza e dell'idrocefalo e per l'uso di test genetici in famiglie con malattia di Alzheimer. Attraverso il centro specialistico, i pazienti hanno accesso a valutazioni diagnostiche, trattamento e opportunità di ricerca non disponibili altrove. Nel 2013, NewYork-Presbyterian / Weill Cornell Medical Center ha istituito la Clinica per la prevenzione dell'Alzheimer nell'ambito del programma Weill Cornell Memory Disorders. Come parte di questa iniziativa, le persone interessate a ridurre il rischio di Alzheimer possono essere seguite nel tempo e ricevere un piano di assistenza personalizzato basato sui fattori di rischio, i geni e le condizioni mediche passate / presenti.