Nato

Nato, allerta a Sigonella: tra Catania e Siracusa

Ieri sera intorno alle 3

Massima allerta alla base Nato di Sigonella, tra Catania e Siracusa. Nei giorni scorsi dalla struttura militare sono partiti diversi aerei in missione esplorativa in Siria.

Ieri sera poco prima della ore 3, le ore 22 a Washington, quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato alla nazione di aver ordinato l’attacco è stato avvertito un grosso boato in città e fino ad Avola. Si pensa che i caccia siano decollati dalla base Nato. Al momento l’Italia non fornisce supporto militare alle operazioni statunitensi ma concede l’uso delle basi Nato sul proprio territorio. A Sigonella, che ricade nell’area di Lentini ma di fatto è territorio americano, quindi, sono state aumentate le misure di sicurezza e limitati al minimo e dichiarato lo stato di guerra.