Benessere

Dieta di mantenimento: dopo aver raggiunto il peso forma

Menù di una settimana

La dieta di mantenimento va seguita dopo aver perso diversi chili ed aver raggiunto il peso forma. Prevede il consumo giornaliero di 1600 calorie e va seguita dopo aver consultato il proprio medico o dietologo. Ma vediamo cosa si mangia nel menù previsto per una settimana.

Lunedì: colazione con una tazza di caffè d'orzo macchiato con latte scremato, tre gallette integrali. Spuntino: una coppetta di lamponi al naturale. Pranzo: 70 g di pasta al pesto, due bocconcini di mozzarella, 200 g di verdure miste crude in insalata (carote, sedano, pomodori, lattuga) condite con olio, sale e aceto di vino bianco. Spuntino: un vasetto di yogurt magro al naturale. Cena: un quarto di pollo arrosto aromatizzato al curry, 250 g di verdure miste al vapore (spinaci, zucchine, cavolfiore, carote) condite con olio, sale e aceto di vino bianco, un piccolo panino integrale.

Martedì: colazione con una tazza di té verde, 150 g di centrifugato di carote, un vasetto di yogurt magro alle fragole. Spuntino: un cracker integrale. Pranzo: insalata di sedano e cuore di palma con olio, limone e pepe, 70 g di fusilli integrali ai peperoni. Spuntino: 150 g di ananas fresco. Cena: una porzione media di passato di verdure, 150 g di orata al forno, due patate medie al vapore. Mercoledì: colazione con un caffè espresso e tre biscotti integrali. Spuntino: una mela piccola. Pranzo: 100 g di risotto allo zafferano e seppioline, 150 g di spinaci lessi e un piccolo panino integrale. Spuntino: uno yogurt. Cena: 100 g di arrosto di vitello al limone, 200 g di carote e zucchine lessate condite con olio, sale e aceto balsamico, tre crackers integrali.

Giovedì: colazione con una tazza di caffè d'orzo, un bicchiere di latte scremato con due cucchiai di cereali integrali. Spuntino: un succo di pera senza zucchero. Pranzo: 80 g di pasta con tonno e zucchine, 200 g di insalata di carote e patate bollite . Merenda: un succo di pomodoro. Cena: una frittata al forno preparata con due uova e 100 g di spinaci al vapore ben strizzati, 200 g di asparagi lessi gratinati in padella antiaderente, un piccolo panino integrale. Venerdì: colazione con una tazza di té verde, quattro biscotti secchi integrali. Spuntino: un succo di pompelmo senza zucchero aggiunto. Pranzo: 80 g di spaghetti alle vongole, 250 g di insalata di lattuga e pomodori con origano. Merenda: una macedonia di pera, uva e more. Cena: 200 g di nasello al forno, 200 g di carote, patate e zucchine al vapore e un piccolo panino integrale.

Sabato: colazione con una tazza di caffè d'orzo macchiato con latte scremato, due fette biscottate integrali con un velo di miele. Spuntino: una pesca. Pranzo: 100 g di gnocchi al pomodoro con ragù di carne, 200 g di insalata. Merenda: due crackers integrali. Cena: un passato di verdura, 150 g di tonno fresco alla griglia, 150 g di spinaci. Domenica: colazione con una tazza di té nero, una fettina di torta paradiso. Spuntino: tre albicocche. Pranzo: 100 g di spaghetti alle melanzane, 200 g di verdure crude (insalata, pomodori, carote, finocchi) condite con olio, sale e succo di limone. Merenda: una coppetta di fragole con una pallina di gelato alla frutta. Cena: 150 g di filetto di vitello alla griglia con rosmarino, 200 g di purè di patate, una mela.

Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza. Raccomandiamo di consultare il proprio medico prima cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico, un consigli che diamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito.