Benessere

Dieta del brodo a giorni alterni: dimagrire 2 chili in una settimana

Si mangia anche verdura e frutta

La dieta del brodo può far dimagrire fino a 2 chili in una settimana. Per funzionare bene bisogna alternare i giorni della settimana in cui si beve solo il brodo con quelli in cui si mangia di più seguendo comunque un’alimentazione sana ed equilibrata.

Per esempio: lunedì, giovedì, e venerdì si può mangiare normalmente evitando però dolci, snack, bibite gassate e zuccherate; martedì, mercoledì e sabato si procede con la dieta del brodo mentre la domenica è libera (naturalmente sono vietate le abbuffate di dolci e non solo). Nei giorni in cui non si consuma il brodo si possono mangiare frutta, verdura, carne, pesce, uova, patate dolci, farina di cocco, di castagne, di mandorle, semi oleosi e frutta oleosa, come noci, pistacchi. Nei restanti giorni dedicati al brodo si mangia molto meno o meglio si consumano fino a sei tazze di brodo e vari spuntini a base di frutta.

Inoltre per cena si possono mangiare verdure cotte o crude tipo insalata e un frutto a scelta. Ma vediamo la ricetta del brodo. Si possono ossa di animale (manzo) allevato al pascolo, più circa mezzo chilo di carne da brodo, con pezzi di cartilagine. Si copre il tutto con acqua, mezza tazza di aceto di mele (l’aceto di mele aiuta a rilasciare nell’acqua gli oligominerali delle ossa del pollo), un paio di carote a pezzi, sedano a pezzi, una o due cipolle, un pomodoro, uno spicchio di aglio, pepe, prezzemolo facoltativo, poco sale marino. Si fa cuocere a fuoco lento senza aggiungere olio per una o due ore, dopodiché si filtra il tutto, volendo frullando un po’ della carne cotta, e si conserva in frigo.