Spazio

Stazione Tiangong, protezione civile: caduta prevista il 2 aprile

Alle ore 2,39 italiane

Anticipata alle ore 2,39 italiane del 2 aprile la caduta della stazione spaziale cinese Tiangong 1. A darne l'annuncio è il capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, al punto stampa convocato al Dipartimento con il direttore dell'ufficio Emergenze Luigi D'Angelo e i referenti dell'Asi.

"La percentuale di colpire il nostro territorio è scesa allo 0,1% e di qui alle prossime ore avremo la possibilità di escludere che il territorio italiano venga colpito", spiega Borrelli. La stazione spaziale potrebbe rientrare nell'atmosfera prima di tornare a 'salutare' l'Italia in quelli che saranno gli ultimi due passaggi possibili: il primo previsto intorno alle 4.50 a Sud della Sicilia e l'altro alle 6.30 circa su Sardegna e Italia centro-meridionale. E' quanto indicano le stime fatte finora da oltre 12 agenzie spaziali ed enti di ricerca che in queste ore stanno analizzando gli esperti dell'Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione 'A. Faedo' del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).