Scienza

Nasa: i 2000 giorni di Curiosity su Marte

Il rover della Nasa

Curiosity, il rover della Nasa in missione su Marte: ha raggiunto i 2.000 giorni sul Pianeta Rosso. Il mezzo ha catturato immagini tantissime scoperte e fin dal 2014 ha cominciato a scalare il Monte Sharp.

Il prossimo grande obiettivo scientifico del veicolo è invece una zona che l'ente spaziale statunitense ha studiato e che ha scoperto contenere minerali argillosi. La formazione di questi ultimi richiede acqua. Gli studiosi hanno accertato che i livelli più bassi del monte Sharp si sono formati all'interno di laghi che un tempo coprivano la base del cratere Gale. L'area potrebbe quindi anche offrire ulteriori spunti sulla presenza di acqua, e sulla possibilità che l'antico ambiente possa essere stato adatto alla vita. Curiosity è atterrato su Marte nell'agosto 2012.

Nel 2013 la missione ha trovato prove di un antico lago di acqua dolce il cui ambiente aveva tutti gli elementi chimici di base per la vita dei microbi. le condizioni necessarie per la vita sarebbero durate milioni di anni. (Fonte e foto: NASA/JPL-Caltech/MSSS)