Benessere

Dieta della zuppa del cavolo per dimagrire in poco tempo

E' vietata a chi soffre di diabete e non solo

La dieta del cavolo o Cabbage soup è tra le più bizzarre e ricercate sul web. E’ simile a quella del minestrone ed è definita una dieta lampo poiché può far dimagrire dai 5 ai 7 chili in 7 giorni. Ha spopolato negli Stati Uniti dove è stata ideata da Oprah Winfrey.

Molti esperti sconsigliano questa dieta non solo per il regime ipocalorico dei primi tre giorni ma anche per il regime monotematico degli altri che diventa anche ipocalorico (mangiando 8 banane), uniti a fibre e acqua che consentono una perdita di peso temporanea che però si vanifica non appena si torna a mangiare come prima. Ma vediamo come si cucina la “famosa” zuppa del cavolo secondo la ricetta americana. Occorrono sei cipolle, due peperoni verdi, tre carote, sedano a volontà, mezza lattina di pomodori in salsa o a pezzi, circa un etto di funghi o fagiolini, niente sale, un dado da brodo e mezzo cavolo-verza.

Bisogna cuocere il tutto con poche dita di acqua come si fa quando si prepara un minestrone ed infine frullare tutto. Ma vediamo cosa si mangia nei sette giorni. Il Primo giorno: solo zuppa di cavolo e frutta (escluse le banane). Secondo giorno solo verdura e zuppa di cavolo. Terzo giorno: frutta, verdura e zuppa di cavolo. Quarto giorno: solo latte, banane (fino a tre), e zuppa. Quinto giorno: carne di manzo (bistecca) o pollo senza pelle e insalata di massimo sei pomodori, molta acqua, zuppa di cavolo. Sesto giorno: due o tre bistecche e zuppa di cavolo.

Settimo giorno: riso integrale, frutta, verdura e zuppa di cavolo. Le quantità sono praticamente illimitate. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Questa dieta non è adatta a tutti. E’ assolutamente vietata per chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.