Diocesi

La festa di San Giuseppe a Ragusa

Ieri la benedizione degli animali domestici

Con la benedizione degli animali domestici si sono aperti ieri i festeggiamenti in onore di San Giuseppe a Ragusa. “L’affetto e l’attenzione che nutriamo per gli animali domestici è in crescita.

Ecco perché abbiamo pensato a questo momento che, anno dopo anno, tradizionalmente, vede aumentare il numero di persone che ritengono dare un segnale in comunione con il Creato facendo sì che i propri animali d’affezione possano essere benedetti con l’acqua santa”.

Così il parroco del Santissimo Salvatore di Ragusa, padre Giovanni Mandarà, ha voluto definire il rito di questa mattina, tenutosi sul sagrato della chiesa, nel cuore del centro storico cittadino, che ha visto la partecipazione di alcuni fedeli che hanno portato assieme a loro cani di tutte le taglie, gatti e anche uccellini. Oggi, lunedì 12 marzo, alle 18, la santa messa sarà celebrata da padre Giuseppe Russelli e animata dalla parrocchia del Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo.

Domani, martedì, invece, sempre alle 18, sarà la volta di padre Giovanni Nobile. Ad animare in questo caso la celebrazione eucaristica le confraternite della diocesi di Ragusa. Si continua mercoledì, alle 18, con la santa messa che sarà celebrata da padre Franco Boncoraglio e animata dalla parrocchia Beato Clemente di Ragusa mentre giovedì, ancora una volta alle 18, la santa messa sarà animata da padre Luigi Diquattro e animata dalla parrocchia Angelo Custode di Ragusa.

Tra le altre iniziative da mettere in rilievo, giovedì 15 marzo, alle 20, la cenetta comunitaria organizzata dall’Azione Cattolica parrocchiale presso il salone di via Garibaldi. Per partecipare è possibile chiamare lo 0932.622211. La processione esterna è in programma domenica 18 marzo per le vie del centro storico superiore.