Cronaca

Lavoratori in nero a Ragusa, titolare multato per 120 mila euro

Coinvolto un negozio di abbigliamento in centro commerciale

Giro di vite delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa contro il fenomeno del lavoro nero e irregolare. In un esercizio commerciale di Ragusa sono stati sorpresi ben 5 lavoratori irregolari su 7 presenti, dei quali tre completamente in nero.

Al titolare del negozio di abbigliamento sito all'interno di un centro commerciale è stata elevata una sanzione amministrativa per oltre 120 mila euro. I lavoratori erano impiegati da diversi mesi nelle attività di addetti alle vendite, in assenza della comunicazione obbligatoria di inizio lavoro. Si tratta di lavoratori di giovanissima età, i quali in qualche caso ricevevano compensi sottostimati rispetto alle ore di lavoro prestate, ed in contanti, in mancanza di garanzie sotto il profilo assistenziale e contributivo. Il titolare è stato anche segnalato all’Ispettorato territoriale del Lavoro, per l’eventuale adozione del provvedimento di sospensione dell’attività.

Le fiamme gialle evidenziano come la difesa del lavoro passi soprattutto attraverso la lotta ai fenomeni di sfruttamento della manodopera e alle altre forme di prevaricazione in danno dei lavoratori.