Benessere

Dieta pesco vegetariana per dimagrire in 3 giorni

Esclude carne e salumi

La dieta vegetariana chiamata Pesco è molto bilanciata e può far dimagrire di circa 2 chili in tre giorni. Il menù giornaliero prevede il consumo di 1200 calorie e non prevede la carne e i salumi ma pesce, uova e formaggi magri.

Trattandosi di un regime alimentare dietetico raccomandiamo come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare questa o qualsiasi altra dieta. Ma vediamo cosa si mangia. Primo giorno: colazione con un omelette di due uova cotta in padella antiaderente con 125 gr di mirtilli, ribes, fragole o 100 gr di mele/pere e un cucchiaino di marmellata senza zuccheri, due fette biscottate o una fetta di pane in cassetta integrale, un caffè o tè a piacere. Pranzo: insalata di tonno al naturale con un cucchiaio di olio, succo di limone e 150 gr di carote crude più un pacco di crackers integrali da 35 grammi o 40 gr di quinoa (peso da crudo). Una tisana sgonfiante. Spuntino: un vasetto da 125 grammi di yogurt magro al naturale con stevia, cannella e 100 gr di mela/pera. Cena: 100 grammi di tofu al naturale saltato in padella , 200 grammi di broccoli, 100 grammi di patate dolci al forno con aglio, erbe aromatiche e spezie. Spuntino: 100 grammi di composta di mele.

Secondo giorno: colazione con un vasetto da 150/170 gr di yogurt greco magro scremato e naturale con un cucchiaino raso di burro di mandorle, stevia e cannella, due fette biscottate con due cucchiai di marmellata Hero Light o altra marmellata dietetica, caffè o tè. Pranzo: insalata greca con 50 grammi di formaggio feta o 85 gr feta light, 100 gr di cetrioli, 100 gr di pomodori, mezza cipolla rossa, 10 olive e un cucchiaino di olio, sale, pepe e origano. Spuntino: 130 grammi di mela con un cucchiaino raso di burro di arachidi o mandorle. Cena: 120 grammi di merluzzo al forno con un cucchiaino di grana o pecorino grattugiato, spinaci al vapore con un cucchiaino di burro. Spuntino: una barretta Fitness o in alternativa 18 gr di cioccolato extra fondente.

Terzo giorno: colazione con 40 grammi di fiocchi di avena cotti in 200 ml di latte di mandorla senza zuccheri e light e un cucchiaino di ribes o mirtilli, e un caffè o tè a piacere. Pranzo: 200 grammi di minestrone senza olio, insalata mista verde, 100 grammi di ricotta light su una fetta wasa o una galletta di riso. Spuntino: due cetrioli a listarelle con 30 gr di hummus. Cena: 100 grammi di salmone fresco grigliato o affumicato, 100 grammi di piselli freschi saltati in padella con un cucchiaino di olio, prezzemolo, sale e pepe e 50 grammi di pane integrale. In alternativa al salmone: 75 grammi di affettato di Mopur. Spuntino: 20 grammi di cioccolato extra fondente. 

Questa dieta non è adatta chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.