Appuntamenti

I Malavoglia al Teatro Perracchio di Ragusa

Insolita interpretazione per l'attore comico

0

0

0

0

0

I Malavoglia al Teatro Perracchio di Ragusa I Malavoglia al Teatro Perracchio di Ragusa

Nuovo appuntamento nell'ambito della rassegna teatrale Teatro in primo piano. Sabato di scena a Ragusa I Malavoglia con padron Ntoni, Guarneri

“Teatro in Primo Piano” propone sabato 3 marzo, con inizio alle 21, al Teatro "Marcello Perracchio", la performance di un attore che tutti conoscono per le sue caratteristiche ironiche e che in questa occasione, ha scelto di vestire i panni di un personaggio drammatico.

Stiamo parlando di Enrico Guarneri, il Litterio televisivo, che ha deciso di approfondire la letteratura siciliana vestendo i panni di padron ‘Ntoni, protagonista del verghiano “I Malavoglia”. Anche in questa circostanza, Guarneri dimostrerà di essere capace di potere passare con assoluta maestria dal registro drammatico a quello comico. "La cosa più difficile – dichiara Guarneri – è stata fare una trasposizione teatrale di un romanzo che si sviluppa in circa 500 pagine, trasposizione che a flash, quadri e capitoli traccia la storia di questa famiglia di pescatori di Acitrezza, i protagonisti di un romanzo che per me insieme con I Promessi Sposi, è uno dei più importanti italiani dell’800. Curare la regia è stato dunque difficilissimo perché si cambia e si gira pagina continuamente, da una microstoria ad un’altra.

E in questo il regista Guglielmo Ferro è stato più che bravo. Un appuntamento, dunque, da non perdere per chi ama la letteratura siciliana e per chi, più in genere, è appassionato di teatro. Ma anche per quanti apprezzano Guarneri e avranno così la possibilità di vederlo sotto una veste insolita.

 

0

0

0

0

0

Ragusa
Teatro
Malavoglia
Guarneri
Commenti
I Malavoglia al Teatro Perracchio di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Musica ebraica e ritmi balcanici al Melodica di Ragusa
News Successiva
Modica protagonista a Linea Verde su Rai Uno