Sociale

Ragusa, alfabetizzazione digitale per ospiti di Proxima

Un corso rivolto alle vittime di tratta

Continua l'assistenza alle proprie ospiti, vittime di tratta, la cooperativa Proxima di Ragusa.

Ed in questo contesto si inserisce l’attività di alfabetizzazione digitale rivolta sia all’utilizzo di piattaforme e social network dedicati alla ricerca di lavoro sia l’utilizzo dei social media in cui pubblicizzare e vendere i prodotti creati attraverso i laboratori. “In tale direzione – spiega il presidente della cooperativa, Ivana Tumino – è importante sottolineare il concreto supporto ricevuto dall’Unicredit di Ragusa a cui ci eravamo rivolti per ottenere un sostegno in questo specifico ambito. E i vertici dell’istituto di credito hanno risposto in maniera sollecita mettendo a disposizione sei pc rigenerati che permetteranno alle ospiti di potere espletare l’attività di ricerca nella maniera migliore".

Con il progetto Fari 2.0, la cooperativa Proxima continua la propria attività nel contesto di un fenomeno molto delicato e che richiede sempre la necessità di fare rete oltre che con le istituzioni, come già accade, anche con le altre realtà operanti sul territorio che riescono a mettere a disposizione, i necessari supporti.