Sindacale

Vittoria, operatori ecologici in stato di agitazione

Per gli stipendi sempre in ritardo

Da due anni gli operatori ecologici di Vittoria non percepiscono puntualmente lo stipendio, e nessuno riesce a spiegarne il motivo. Prima la Tekra di Salerno, poi la Ef Servizi di Misterbianco, e adesso la Tech di Floridia. Nessuno ha mai pagato puntualmente i lavoratori.

E’ utile ricordare che la retribuzione, deve essere corrisposta entro il giorno 15 del mese successivo a quello lavorato. Le aziende giustificano i ritardi addebitandone la responsabilita’ al Comune di Vittoria. Difatti pare che il Comune non paghi mai le fatture presentate dalle aziende, prima del 16/18 di ogni mese, per cui le aziende, dicono, non possono anticipare gli emolumenti se non hanno prima incassato le somme dall’Ente. Il Comune si difende addebitando le responsabilità ai vari uffici. La Fiadel lunedì ha indetto lo stato di agitazione e vuole conoscere il motivo vero di questi ritardi.

La situazione in cui versano le oltre cento famiglie degli operatori ecologici ipparini e’ davvero allarmante e sta creando disagi economici non indifferenti. Oggi i lavoratori non hanno nemmeno la possibilità di mettere il carburante nei propri mezzi per recarsi sul posto di lavoro, non possono pagare il mutuo o le bollette. La Fiadel ha chiesto l’aiuto anche al Prefetto di Ragusa.