Teatro

Professione falsi invalidi a Ragusa

Una commedia esilarante al Perracchio di Ragusa

Il Triangolo No Trio porta in scena una macchina della risata. “Professione falsi invalidi” è il titolo della brillantissima farsa che riapre la stagione di “Teatro in Primo Piano”.

Domenica 25 febbraio, alle 18, al teatro comunale Marcello Perracchio di Ragusa sarà proposto uno spettacolo che farà trascorrere al pubblico due ore di risate e divertimento. Lo spettacolo è caratterizzato da una struttura ribattezzata “Farscabaret” dagli stessi autori, alternandosi un primo atto che vede predominare uno stile cabarettistico a un secondo atto pregno dello stile delle grandi commedie farsesche italiane. Mai come in questi ultimi anni l’Inps ha scoperto decine e decine di falsi invalidi che per anni sono riusciti, tramite raccomandazioni e imbrogli, ad eludere i controlli ricevendo così la pensione di invalidità pur non essendo veri invalidi.

Se a un finto invalido aggiungete una sorella “zitella” e “avara” come pochi, un cugino divorziato che vive in casa loro e sogna di diventare un autore teatrale, un muratore detto “spiderman” che, approfittando dell’amore che l’avara sorella del protagonista ha per lui, mangia a sbafo da loro, più altri personaggi stravaganti, come due ristoratori cinesi, un ragazzo del bar, due ispettori dell’Inps, uno vero e uno falso, una romena e una avvenente vicina di casa, si capisce che gli elementi per una farsa a dir poco esilarante ci sono tutti.