Sindacale

Ragusa, Cisl chiede immediata stabilizzazione precari Asp

E dice no alla convocazione di un tavolo tecnico

“La Cisl Fp sollecita l’immediata stabilizzazione del personale contrattista (ex Lsu e Puc) e Asu in categoria A e B e dice no alla convocazione di un tavolo tecnico per approfondire i contenuti della bozza di bando relativo alla stabilizzazione dei precari.

Vogliamo dare immediate risposte, senza ulteriori rinvii, a categorie di personale che da tempo attendono queste stabilizzazioni in modo definitivo, consapevoli della fattibilità derivante dalla disponibilità di posti in dotazione organica e da quanto previsto nel piano di fabbisogno triennale delle assunzioni. La creazione di un tavolo tecnico, secondo il sindacato, farebbe perdere ulteriore tempo prezioso in danno ai lavoratori.” E’ la richiesta contenuta in un documento che il segretario generale della Cisl Fp Ragusa-Siracusa, Daniele Passanisi, ha trasmesso al commissario straordinario dell’Asp di Ragusa, Salvatore Lucio Ficarra, assieme ai direttori sanitario e amministrativo.

“La bozza del bando – scrive il segretario Passanisi – era stata predisposta ed inviata dall’amministrazione dell’Asp ai vari rappresentanti sindacali il 2 febbraio scorso. Parecchio tempo, dunque, è già trascorso. E si trattava di un periodo utile per fare emergere eventuali rilievi ed osservazione. Avendo già manifestato la piena condivisione dei contenuti della bozza, come organizzazione sindacale chiediamo l’immediata indizione del bando di selezione interna che contempla un simultaneo percorso della procedura di stabilizzazione per le differenti Funzione Pubblica categorie, ferme restando le debite priorità contemplate dai dettati normativi di riferimento".