Sociale

Polizia contro la violenza di genere: camper a Modica

Con la campagna "Questo non è amore"

In occasione dell’iniziativa “Questo non è amore” promossa dalla Polizia di Stato in tutta Italia e finalizzata a sensibilizzare e a contrastare ogni forma di violenza di genere, nella mattinata di domani, martedì 20, per 2 ore, il camper della Polizia di Stato sarà presente nei licei Scientifico - Classico ed Artistico “G. Galilei –T. Campailla” a Modica.

Con la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore” la Polizia del Commissariato di Modica sarà presente con proprio personale specializzato nel settore, collaborato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del comune di Modica e dalle associazioni di volontariato Ipso Facto e Progetto Amie, le quali operano in questo territorio a sostegno delle vittime di violenza. L’iniziativa si svolgerà in due fasi: una videoconferenza iniziale che raggiungerà oltre 600 studenti delle scuole superiori di Modica ed incontri diretti tra gli studenti ed il personale qualificato con la distribuzione di opuscoli informativi presso il camper.

Relatori dell’evento saranno il Dirigente del Commissariato di Modica Vice Questore Nicodemo Liotti, il Dirigente medico della Questura di Ragusa D.ssa Alessandra Fazio, l’Assessore Rita Floridia, l’avvocato Giusi Conti e l’Assistente Sociale Teresa Di Loro. La Polizia di Stato è sempre in prima linea nell’affrontare rilevanti tematiche come la lotta alla violenza in ogni sua manifestazione ed il camper della Polizia di Stato vuole essere ulteriore testimonianza di vicinanza e supporto alle vittime, soprattutto in riferimento ai giovani e in un’ottica di prevenzione e sensibilizzazione.