Ambiente

Il carrubo più grande di Sicilia, patrimonio da rivalutare

Si trova tra Cava Ispica e Rosolini

Periodicamente se ne torna a parlare, con nuovi articoli, nuove pubblicazioni ma lui per la verità è sempre lì in tutto il suo splendore a godere del titolo che gli spetta, per anzianità, maestosità e grandezza.

Parliamo dell'albero di carrubo plurisecolare che si trova in contrada Favarotta tra Cava Ispica e Rosolini censito tra gli alberi più grandi di Sicilia come il carrubo più grande e più antico, forse di tutto il mondo. E' l'albero che si trova all'interno della tenuta Caschetto e che secondo gli studiosi avrebbe circa 2000 anni. Tutte le sue caratteristiche si trovano pubblicate sul libro "I grandi alberi di Sicilia" a cominciare dall'altezza di circa dieci metri e dalla circonferenza di oltre 18 metri. La chioma irregolare, è ampia circa 9 x 11 metri . Un esemplare meraviglioso, dalle ricche fronte e ancora in ottima salute considerando l'età. L'albero è uno dei cinque più longevi dell'isola.

L'albero in questione ricade in una zona ricca di carrubi secolari, i più importanti si trovano in territorio di Modica nelle contrade Muglifulo, Frigintini e Cammaratini ed in contrade limitrove. Oltre al carrubo di Caschetto, sono censiti quelli di Favarottella e il carrubo di lozia che possiedono circonferenze che vanno dai dodici ai sedici metri. Altri esemplari monumentali si trovano poi si trovano nella Valle dei Templi di Agrigento ed in provincia di Caltanissetta. Anche queste meraviglie della natura costituiscono un patrimonio che andrebbe valorizzato al pari del patrimonio culturale. (Foto santamariadelfocallo.altervista)