Benessere

Parkinson, un test per la diagnosi precoce

Scoperto da uno studio negli Stati Uniti

Anche Gianluigi Zanusso, del dipartimento di neuroscienze, e scienze del movimento dell'Università di Padova, ha collaborato insieme ad altri ricercatori delle Università della California, di San Diego, Indianapolis, dell'Indiana University School of Medicine e di Cleveland ad uno studio del Nih, l'Istituto superiore della Sanità degli Stati Uniti d'America.

Lo studio è stato pubblicato su Acta Neuropathologica Communications sulla diagnosi di malattie neurodegenerative. Secondo questo studio con un un test per la diagnosi precoce delle malattie da prioni (causa di patologie come la 'mucca pazza') si può migliorare la diagnosi di alcune patologie come il morbo di Parkinson e la demenza a corpi di Lewy. La precisione, infatti, è stata del 93%.