Appuntamenti

Ibla Classica International, nuovo appuntamento a Ragusa

Nuovi ospiti d'eccezione nella XIV stagione concertistica Ibla classica international diretta dal maestro Giovanni Cultrera

0

0

0

0

0

Ibla Classica International, nuovo appuntamento a Ragusa Ibla Classica International, nuovo appuntamento a Ragusa

Saranno il soprano Manuela Cucuccio e il baritono Francesco Verna, accompagnati al pianoforte da Ivan Manzella, i prossimi ospiti della XIV stagione concertistica “Ibla classica international”, diretta dal maestro Giovanni Cultrera e promossa dall’associazione Agimus, con la presidenza di Marisa Di Natale.

Domenica 21 gennaio, alle ore 18.00, il Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla ospiterà il concerto “Opera, Operetta Mes Amours”. In programma brani tratti da celebri opere: “L'elisir d'amore” di Donizetti, “Gianni Schicci” di Puccini, “Carmen” di Bizet, “Le nozze di Figaro” di Mozart, “Musica proibita” di Gastaldon, “L’ultima canzone” di Tosti, “La principessa della Cearda” di Kalmán, “Al cavallino bianco” di Benatzky, “Il paese dei campanelli” di Lombardo-Ranzato, “La vedova allegra” di Lehár, “Scugnizza” di Costa, “Il pipistrello” di Strauss, “Cin ci là” di Lombardo-Ranzato e “Il paese del sorriso” di Lehár.

Emozioni assicurate grazie alle eccezionali voci dei protagonisti di questo nuovo appuntamento. La stagione concertistica “Ibla Classica international” è sostenuta dal Senato della Repubblica, dalla Regione, dal Comune di Ragusa e da sponsor privati. Per conoscere il programma completo visitate il sito www.iblaclassica.it; per informazioni o prenotazioni chiamare 338 4339281

 

0

0

0

0

0

Ibla
Classica
Internazional
Verna
Ragusa
Concerto
Commenti
Ibla Classica International, nuovo appuntamento a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa ricorda Franco Califano
News Successiva
Nel vivo a Giarratana la festa di S. Antonio Abate