Appuntamenti

Torna la Maratona di Ragusa

Si tratta della quindicesima edizione

0

0

0

0

0

Torna la Maratona di Ragusa Torna la Maratona di Ragusa

In programma domenica 28 gennaio la quindicesima edizione della kermesse internazionale Maratona Città di Ragusa

Torna domenica 28 gennaio la Maratona di Ragusa, giunta quest’anno alla sua 15esima edizione.

L'altopiano ragusano, con le sue ragnatele di caratteristici muretti a secco, accompagnerà gli atleti nella prima parte del percorso, mentre nella seconda gli stessi potranno godere dell’elegante spettacolo di palazzi e chiese barocche, che faranno da cornice alla manifestazione fino all'arrivo nella splendida Ibla. La kermesse “Maratona Città di Ragusa” sarà caratterizzata da 5 competizioni, ideate e diversificate con l’obiettivo di dare a tutti la possibilità di godere di una giornata all’insegna della corsa con sport e cultura che si incontrano nella magnifica cornice del territorio ibleo. Apriranno la manifestazione le tre gare “regine”: la maratona (42,195 km), la StraRagusa (una mezzamaratona di 21,097 km) e la fitwalking (21 km), che partiranno ad orari sfalsati (rispettivamente alle 8, alle 9 e alle 9,45) dalla parte alta della città di Ragusa, nei pressi del liceo scientifico Enrico Fermi (via Feliciano Rossitto).

Seguiranno la Family Run (3,2 km), aperta a tutti e totalmente gratuita, che partirà alle 10 dalla piazza S. Giovanni di Ragusa, così come la novità di quest’anno: la gara giovanile (sempre 3,2 km), dedicata alla categoria cadetti/allievi. Il prossimo 28 gennaio a contendersi il podio delle gare ragusane saranno per l’appunto atleti provenienti non solo dall’intera penisola, ma anche da stati ben oltre i confini nazionali (sono confermate infatti anche quest’anno iscrizioni da Germania, Cile, Stati Uniti, Polonia, Turchia, Svizzera e Russia).  

0

0

0

0

0

Ragusa
Maratona
Atletica
Commenti
Torna la Maratona di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Ragusa le donne di Puccini
News Successiva
Corso di potatura ulivo a Ragusa