Salute e benessere

Lo ha stabilito l'OMS

La dipendenza da videogiochi è una malattia

Non sono mancate critiche alla decisione dell'OMS

0

0

0

0

0

La dipendenza da videogiochi è una malattia La dipendenza da videogiochi è una malattia

La dipendenza da videogiochi è una malattia. Lo ha stabilito l'Organizzazione Mondiale della Sanità, introducendo i disturbi legati ai videogiochi nell'elenco delle malattie mentali ufficialmente riconosciute, così come è già avvenuto in passato con il gioco d'azzardo.

Secondo l'OMS, un paziente soffre di dipendenza da videogiochi quando si verificano una serie di comportamenti come il mancato controllo sulla durata e frequenza delle sessioni di gioco", nel dargli precedenza sulle altre attività quotidiane e quando si continua a giocare nonostante questo abbia conseguenze negative sulla propria vita. I disturbi devono manifestarsi per almeno 12 mesi. Non basta passare una nottata a giocare per essere considerati malati di videogiochi. Non sono mancate però critiche alla decisione dell'OMS, anche dalla comunità scientifica, si teme, un aumento della diffidenza verso il videogioco, già oggetto di attacchi troppo spesso infondati. 

0

0

0

0

0

Dipendenza
Videogiochi
Malattia
Oms
Salute
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
La dipendenza da videogiochi è una malattia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta Scardale, menù settimanale per dimagrire
News Successiva
Dieta Pomroy per dimagrire 10 kg in 4 settimane