Comune

Strade colabrodo a Ragusa

La denuncia di Angelo La Porta

Gli uffici attendono e l'amministrazione Piccitto latita. E' da circa tre mesi che il Movimento Insieme sollecita continuamente attraverso segnalazioni specifiche degli interventi di manutenzione stradale su tutto il territorio comunale, dove le strade con il passare del tempo sono diventate ancor di più un vero e proprio colabrodo e dove si sta mettendo a serio rischio la sicurezza dei cittadini.

La denuncia arriva dal consigliere comunale del Gruppo Insieme Angelo Laporta che, nonostante le numerose segnalazioni fatte agli uffici competenti, il risultato riscontrato ad ora è stato negativo ed inaccettabile, ma non per difetto degli uffici, ma per l'inadeguatezza e l'incapacità dell'amministrazione Piccitto e dell'assessore ai Lavori Pubblici Corallo che non riesce a mettere nelle condizioni opportune il settore competente per una continuità del servizio. “L'assessore Corallo – dice La Porta - anzichè occuparsi di cose non urgenti e importanti,cerchi se ne è capace di assicurare l'ordinaria amministrazione dei servizi o altrimenti la cosa migliore è che vada ad occuparsi di cose diverse.

Infatti da qualche mese il sottoscritto ne è testimone oculare, le riparazioni nelle strade di Ragusa vengono fatte solamente con dei sacchetti di asfalto a freddo, con risultati scadenti in quanto la tenuta e l'aderenza e scarsa e nello stesso tempo antieconomica per l'ente. La causa di tutto ciò è da attribuirsi in toto a questa amministrazione che ancora una volta non è stata capace di prevedere e provvedere nei tempi giusti quelle somme necessarie per consentire agli uffici l'acquisto dell'asfalto a caldo che in questi tipi di interventi risulta il materiale più idoneo per una lunga durata.

L'amministrazione Piccitto - conclude La Porta - ancora una volta risulta incapace ed inefficiente nella gestione dei servizi e nello stesso tempo priva di una vera programmazione”.